Quando il talento esplode: Massimiliano Polato, in arte Massy… si racconta!

A volte cerchiamo chissà dove il talento, le belle canzoni, i pezzi che “spaccano”, quando invece basta allungare la mano (in questo caso un po’ l’orecchio) e ci si accorge che in un paese del padovano, precisamente a Vigonza, vive, scrive, compone, suona e canta un eccezionale ragazzo di appena 19 anni ma che ha all’attivo già grandi successi come SENZA FILTRI, POLO NORD e la sua recentissima hit con la quale ha girato tutta Italia in questa particolare estate 2020, hit che ha superato il milione di visualizzazioni e che gli permette di staccare il pass per la più grande kermesse musicale italiana, cosa della quale Massy non ne vuole assolutamente parlare essendo una persona molto scaramantica. Eh si, con la sua BIG BLU lanciata a Sottomarina (Ve) nella darsena del Mosella Suite Hotel a bordo poi di uno yacht nel bellissimo mare adriatico, con Big Blu ed accompagnato dalle due ballerine/influencer Ilenia De Sena e Chiara Trincanato, Massy è ospite a Miss Italia Marche in 3 tappe della finale regionale, a Roma, a Sottomarina per Miss Blumare, in Riviera del Brenta per Miss Riviera del Brenta, a Cittadella per il contest di talenti “Bravissima” condotto da Valerio Merola col quale Massy ha un rapporto molto forte. Valerio appare con un piccolo cameo anche nel video di lancio Big Blu dove insegna a Massy, l’arte del corteggiamento.

Direi che ora è ora delle nostre domande, che ne dite? Ebbene eccovi Massimiliano in tutta la sua sincerità:

1. Partiamo dalle tue origini artistiche, quando hai iniziato a interessarti alla musica? beh, il mio interesse per la musica nasce esattamente alla tenera eta di 5 anni davanti la TV durante un concerto di Michael Jackson …. dove rimasi affascinato dalla sua voce e dal suo particolarissimo modo di muoversi sul palco

2. Raccontaci un po’ del tuo percorso artistico. Il mio percorso artistico è in continuo mutamento. Ho iniziato a studiare ballo all’età di 10 anni, sempre col mio mito Michael Jackson come esempio. Ho talmente scavato a fondo le coreografie e le canzoni che mi sono appassionato anche al canto. Dal coro parrocchiale all’accademia il passo fu breve. Provai a scrivere e ne scaturì il primo singolo, SENZA FILTRI poi arriva il secondo, POLO NORD ed ora il singolo dell’estate 2020, BIG BLU che ha superato di gran lunga le mie aspettative. Oltre un milione di visualizzazioni in You Tube.

3. Raggiungere un proprio stile e identità, quanto è importante per un musicista? Credo che ognuno di noi debba distinguersi , la musica è una forma d’arte e la esprimiamo rendendola unica in base ai propri particolari che contraddistinguono la propria originalità. Ritengo importantissimo che ogni musicista abbia la propria identità.

4. Quali sono i tuoi punti di riferimento (cantanti o band a cui si ispira)? Mi piace pensare che per qualcuno sia la mia musica il proprio punto di riferimento, sogno in grande! Tra l’altro, di recente, sono usciti alcuni articoli dove si diceva che un brano di un artista molto importante, riprenda la melodia del mio BIG BLU. Bello no? Sapere che si viene presi come “riferimento” fa piacere. Comunque per rispondere alla tua domanda, credo che tutti gli stili di musica siano fonte di apprendimento, ogni genere può insegnarti qualcosa e farti venire idee nuove.

5. Cos’è la musica per te? per me è un distacco quasi fisico da tutte le pressioni che la vita mi presenta, è un momento nel quale sono immerso in un mio mondo, nel quale il protagonista sono io immerso fra note e parole che navigano nella mia fantasia.

6. Cosa provi quando canti? Mi fa stare bene. Mi fa esprimere al 100%, si crea dentro un me un distacco con la realtà che mi fa esprimere e raggiungere il mio pubblico con la sola forza della mia voce.

7. Quanto conta per te il testo di una canzone rispetto alla musica? Credo che la musica sia un mare Blu dove le parole nuotano come i delfini cercando lidi infiniti…con questo voglio dire che uno non potrebbe esistere senza esser parte dell’altro.

8. Tra le tue esperienze e partecipazioni, quali ricordi con soddisfazione? Sembrerà impossibile ma le ricordo tutte con la stessa intensità. Il pubblico è il pubblico sia a Sanremo che a Civitanova Marche, in Riviera del Brenta che a Roma. E il pubblico merita lo stesso rispetto dovunque ci si trovi.

9. Cosa ne pensano i tuoi amici e familiari della tua scelta di intraprendere questa strada? Sono molto riconoscente a tutte le persone che mi stanno facendo crescere data dopo data, in primis le mie fantastiche compagne di viaggio, il mio amico fraterno e produttore Andrea e la mia famiglia che mi sostiene e mi sta accanto.

10. Hai un particolare progetto ideale e concettuale cui arrivare come massima aspirazione? Credo sia il sogno di molti artisti … forse perché sono cresciuto attendendo la kermesse più importante in italia … il Festival di Sanremo…è il mio sogno. Sto studiano ogni giorno per poter un giorno calcare quel palco. Fatemi gli auguri!

11. Big blu cos’è? Big blu non è semplicemente un urlo lanciato a giovani, ma un messaggio ben preciso … tutti abbiamo delle paure e delle timidezze e perfino una semplice caramella può aiutarci a vincerle. Forse Big Blu è la mia caramella…

12. Le tue accompagnatrici chi sono? Ce le presenti? Parto con il dire che all’interno del videoclip c’erano modelle come Alessia Alberti, Giorgina Sparkling e Chiara Trincanato, delle influencer come Martina Fusco, Alice Ghisellini E Ra … ma è la mia amica influencer sportiva Ilenia De Sena che mi accompagna da sempre nel tour e con lei si alternano le altre ragazze che hanno fatto parte del mio videoclip … diciamo una formula nuova per esibirsi nei live dove social e realtà si fondono insieme percorrendo un sentiero così tanto attuale come quello di promuovere gli eventi e le esibizioni con l’aiuto dei social dove le ragazze sono delle vere regine.

13. Progetto prossimo? Prossimo progetto … sto lavorando con i miei produttori ad nuovo singolo che strizza l’occhio alle sonorità oltreoceano ma sempre rispettando la mia linea, perché credo che è solo esprimendo se stessi che si possa arrivare al cuore della gente! Grazie mille Renato per la bellissima intervista!

E noi ringraziamo Massy per il tempo che ci ha concesso. Che gli auguriamo se non un successo stratosferico?? Porta in alto la tua terra, la tua Regione e l’Italia. Sei bravo, te lo meriti.

Etichetta Musicale Keep Hold / management by Star Point corporation / Organizzazione by “Bravissima“.

Renato Trincanato
La vita...è un viaggio. Dunque, viaggiate! Chi sono io? Prima di tutto sono fin troppo razionale...l'istinto lo uso molto poco e prima di fare delle scelte devo pensare parecchio. Sono molto realista, non mi creo illusioni, non spero in cose su cui non c'è più speranza. Accetto la realtà,ma spesso non la condivido. Sono anche romantico sotto un certo punto di vista. Sono permaloso (nei limiti): una battuta a cavolo nel momento sbagliato sul mio carattere, sul mio abbigliamento o su qualsiasi altra cosa può essere fatale per la mia ira... Sono nervoso perennemente, credo...mi preoccupo per mille persone e prima di qualche prova importante sono sempre in tensione. Sono anche molto altruista, se un amico/a ha bisogno di sfogarsi io ci sono in qualsiasi momento, garantito. Sono io.
Eventi Artistici e Culturali Eventi Musicali Marketing MODA Promozioni Racconti di Viaggio
Previous reading
Mediaset lancia la campagna sociale ‘Giocare è una cosa seria’
Next reading
Ciao Gigi…