LA GRANDE MODA TORNA AL PAPEETE BEACH

Si torna a sfilare sulla spiaggia di Milano Marittima. E tra shooting e anteprime, grazie al brand emeregente Olé Artist, la Romagna si trasforma nella capitale estiva della moda

Dopo le limitazioni imposte dall’emergenza pandemica la grande moda è tornata a sfilare sulla sabbia esclusiva del Papeete Beach che, nei giorni scorsi, ha ospitato l’attesissima anteprima ufficiale della collezione autunno-inverno di Olé Artist, brand di luxury street-wear che con la spiaggia più glam della riviera romagnola ha siglato, per l’estate 2021, una partnership di co-branding.  

In un mega-party esclusivo, a cui hanno partecipato circa un centinaio di invitati, è stata presentata un’anticipazione della nuova capsule 2022, ovvero capi di tendenza che promettono di lasciare un segno nel mondo del prêt-à-porter italiano. 

“Olé Artist non è solo un brand – spiega l’Ad Massimiliano Passante – ma è un progetto più ampio che va oltre la moda e che, seguendo la filiera dell’ecologia, della solidarietà, della musica e della comunicazione, intende diffondere un nuovo concetto di lifestyle”. 

Presente al Papeete, nella veste di ambassador, anche il maestro Luca Jurman che ha presentato il progetto benefico NAST (Nazionale Artisti Ski Team) dedicato ai bambini con disabilità: “Olé è un’azienda che ha sempre sostenuto, con i fatti, il progetto Nast e dunque – ha detto Jurman – sono qui per testimoniare che, dietro a questa splendida collezione di abiti, c’è un cuore che batte e un gruppo di imprenditori che lavora con etica e senso di condivisione”. 

E dunque per celebrare Olé Artist (che ha sedi a Rimini e Milano e punti vendita anche nelle isole Baleari grazie alle “Principe Boutique” del testimonial George Leonard), erano presenti anche i più importanti e qualificati agenti italiani del comparto moda: per la Lombardia Ernesto Spotti, per la Campania Luca e Cristiano May, per il Veneto Paolo Brugnera, per il Piemonte Domenico e Stefano Ardizzoni, per le Marche Italo Renzi, per l’Emilia Romagna Andrea Bilancioni, per la Sicilia Marco Nicosia, per la Sardegna Marcello Abbate, per il Lazio Massimo Muccitelli e per la Calabria Vincenzo Ardizzoni. Sarà con questa autentica “task force” di venditori che Olé Artist darà la scalata al mondo della moda giovane inseguendo l’obiettivo ambizioso di diventare, nell’arco di pochi anni, il principale marchio di abbigliamento street-wear “Made in Italy”. 

Perfettamente preparate dallo staff della sezione riminese della Diadema Accademy sotto la supervisione del production & style manager Francesco Del Prete, alla sfilata del Papeete hanno partecipato giovani modelle emergenti reclutate sulle passerelle dei più importanti concorsi di bellezza: “Per i nostri defilée – conclude Passante – non reclutiamo testimonial già affermati, ma selezioniamo in tutta Italia i volti emergenti del mondo della moda e dello spettacolo. Non modelli e modelle professioniste ma ragazze/i della ‘porta accanto’ che interpretano, nella maniera più spontanea e genuina, lo stile e l’immagine del nostro brand. Lo facciamo per garantire la massima portabilità del capo e per dare una seria opportunità di lavoro e di visibilità a quella ricca platea di giovani che si affacciano, per la prima volta, nel mondo del jet-set”. Volto ufficiale di Olé la modella della Riviera del Brenta Chiara Trincanato che, oltre a sfilare, co-organizza in Veneto dei bellissimi e conosciutissimi concorsi di Bellezza come “Miss Terre del Veneto” e “Miss Riviera del Brenta” e che ha portato con se la neo Miss Olé Martina Perin, la Miss Riviera del Brenta in carica Beatrice Bassan e l’attuale Miss social Alessia Saviane, tutte a sfilare e a posare per questo bellissimo brand emergente.

Renato Trincanato
La vita...è un viaggio. Dunque, viaggiate! Chi sono io? Prima di tutto sono fin troppo razionale...l'istinto lo uso molto poco e prima di fare delle scelte devo pensare parecchio. Sono molto realista, non mi creo illusioni, non spero in cose su cui non c'è più speranza. Accetto la realtà,ma spesso non la condivido. Sono anche romantico sotto un certo punto di vista. Sono permaloso (nei limiti): una battuta a cavolo nel momento sbagliato sul mio carattere, sul mio abbigliamento o su qualsiasi altra cosa può essere fatale per la mia ira... Sono nervoso perennemente, credo...mi preoccupo per mille persone e prima di qualche prova importante sono sempre in tensione. Sono anche molto altruista, se un amico/a ha bisogno di sfogarsi io ci sono in qualsiasi momento, garantito. Sono io.
Concorsi di Bellezza Eventi di Marketing Eventi di Moda Fotografia People Racconti di Viaggio
Previous reading
Amica “Tarta” sceglie Jesolo per i suoi piccoli.
Next reading
E’ morta Raffaella Carrà: addio alla regina della tv